Generalita'

Il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione  dell’opera è la figura professionale definita dal punto f) del comma 1 dell’Articolo 89 del d. lgs. n. 81/2008,  nominato, dal committente o dal responsabile dei lavori, al fine di seguire il corretto andamento dei lavori. In dettaglio, verifica, con opportune azioni di coordinamento e controllo, l’applicazione, da parte delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi, delle disposizioni loro pertinenti contenute nel piano di sicurezza e di coordinamento (PSC) ove previsto e la corretta applicazione delle relative procedure di lavoro, oltre all’idoneità del piano operativo di sicurezza (POS) redatto dai datori di lavoro, dai dirigenti o dai preposti delle ditte esecutrici stesse. Ulteriormente, si occupa di organizzare tra i datori di lavoro, ivi compresi i lavoratori autonomi, la cooperazione ed il coordinamento delle attività nonché la loro reciproca informazione.  Ancora, durante i lavori verifica l’attuazione di quanto previsto negli accordi tra le parti sociali al fine di realizzare il coordinamento tra i rappresentanti della sicurezza finalizzato al miglioramento della sicurezza in cantiere.Di conseguenza, ha sostanzialmente compiti di vigilanza, controllo e ispezione in cantiere,  assicurandone la sicurezza e segnalando le inadempienze al committente o al responsabile dei lavori e  le irregolarità totali alle ASL territoriali e alla Direzione Provinciale del lavoro, laddove i responsabili non si conformino.

Audiosafety