Generalita'

L’Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro e le malattie professionali (INAIL) è un ente pubblico non economico italiano, sottoposto alla vigilanza del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali italiano. INAIL rappresenta uno degli attori principali del welfare, con compiti che si estendono sull’intero ciclo di tutela integrata e globale del lavoratore, dall’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, alla riabilitazione e reinserimento del lavoratore, fino alla tutela della salute e sicurezza sul luogo di lavoro.  L'assicurazione all'INAIL è obbligatoria: se ricorrono le condizioni di legge i datori di lavoro debbono versare annualmente un premio assicurativo, che viene calcolato moltiplicando il tasso corrispondente all'effettivo rischio cui sono sottoposti i soggetti assicurati (diverso secondo l'attività lavorativa svolta ed al settore di appartenenza: artigianato, industria, terziario, altre attività) ed un millesimo delle loro retribuzioni complessive. Con il versamento del premio assicurativo l'INAIL si assume l'onere economico derivante dagli infortuni sul lavoro e dalle malattie professionali che possano colpire i dipendenti e tutte le altre figure equiparate, soggette all'obbligo assicurativo, sia per quanto riguarda l'inabilità temporanea assoluta (cioè il periodo di astensione dal lavoro), sia l'eventuale invalidità permanente residuata. Le attività dell’INAIL comprendono anche la ricerca scientifica, la sperimentazione, gli incentivi alle imprese per la promozione della cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro, l’informazione, formazione e assistenza per la salute e la sicurezza sul lavoro.

 

Audiosafety