Generalita'

Per «lavori in sotterraneo» si intendono, ai sensi dell’art. 1 del D.P.R. n. 320/1956, “i lavori eseguiti in sotterraneo per costruzione, manutenzione e riparazione di gallerie, caverne, pozzi e opere simili, a qualsiasi scopo destinati, ai quali siano addetti lavoratori”. I lavori in sotterraneo sono disciplinati principalmente dal D.P.R. 20 marzo 1956, n. 320, recante “Norme per la prevenzione degli infortuni e l’igiene del lavoro in sotterraneo” : la disciplina in questione si applica ai lavori eseguiti in sotterraneo per la costruzione, la manutenzione e la  riparazione di gallerie, caverne, pozzi e opere simili, mentre non rientrano nel campo di applicazione delle suddette norme  i lavori eseguiti nelle miniere, nelle cave e nelle torbiere, nei comuni pozzi idrici, negli altri pozzi, cunicoli e vani sotterranei facenti parte o costituenti opere complementari od accessorie degli edifici e per le normali fondazioni di edifici.

Audiosafety